Bio Week

Soffri di aritmie? La passiflora ti narcotizza

ottobre 7th, 2015  |  Published in salute e benessere

Se soffrite di aritmie frequenti e le medicine non aiutano moltissimo forse è il momento di trovare dei ritmi di vita più vicini ai vostri reali bisogni e meno imposti da necessità lavorative e familiari. Provate a vivere una breve vacanza nel silenzio della natura, lasciando le abituali attività, cercando di ascoltare il vostro ritmo interiore nella calma dei gesti e dei tempi. Riducete, se è il suo caso, i fattori di rischio per le cardiopatie. Ovvero sovrappeso, fumo, dieta ipercalorica troppo ricca di sale e grassi, scarsa attività fisica e stress, sostanze psicostimolanti come caffeina e alcol.

Cosa fare: un’integrazione di 500 mg al giorno di magnesio può aiutare a regolarizzare il battito cardiaco. In caso di episodi aritmici più frequenti, sono utili le piante regolarizzanti come il biancospino e soprattutto lo passiflora: iniziate con 40 gocce al giorno, mattina e sera, per un mese e verificatene i  miglioramenti.

Your Comments