Gnocchi di patate alla cicoria vegan

La cicoria

La cicoria è un alimento salutare e prezioso sotto molti aspetti e ciò la contraddistingue è il suo sapore amarognolo. Stimola l’appetito e aiuta la digestione. Ha un effetto depurativo e disintossicante contribuendo al buon funzionamento di intestino, fegato e reni. Contiene molte vitamine e altrettanti sali minerali.

Gli ingredienti

Per preparare gli gnocchi di patate alla cicoria vegan abbiamo bisogno di:

  • 800 g di patate farinose
  • 200 g di farina 0 + altra per il piano di lavoro
  • semola di grano duro
  • 1 p di noce moscata
  • 1 cespo di cicoria
  • 1 porro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio
  • sale

Passaggi

Lessate le patate in abbondante acqua, scolatele e lasciatele intiepidire. Sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate sul piano di lavoro. Cospargetele con la farina. Iniziate a impastare con le dita, aggiungete il sale e la noce moscata e completate la lavorazione.

Spolverate un po’ di farina sul piano di lavoro e dividete l’impasto in più parti. formate dei rotoli di 2 cm circa di diametro e ricavatene con il coltello tanti pezzetti. Rivestite gli gnocchi di semola e riponeteli su un vassoio infarinato.

Cuocete la cicoria in abbondante acqua salata, scolatela e tagliatela a pezzetti non troppo piccoli.

Pulite e affettate sottilmente il porro, mettetelo in una padella con l’olio, salate e fatelo appassire a fuoco basso. Aggiungete il concentrato di pomodoro e 2 cucchiai di acqua; mescolate. Unite la cicoria, aggiustate di sale e fate cuocere per altri 2 minuti.

Lessate gli gnocchi in abbondate acqua salata, raccoglieteli con una schiumarola e saltateli in padella con il condimento, bagnandoli con poca acqua di cottura se necessario.

Ricetta di Roberto Politi (dal libro: Vegan, ricette per fare festa, Terra Nuova Edizioni)